Quest’anno Vitra ha organizzato un press tour di visita al Campus di Weil am Rhein, in occasione della mostra “Making Africa” al Vitra Design Museum. Siamo stati accompagnati da Laura Maifreni che gestisce le pubbliche relazione della Vitra.

Il Campus Vitra è un’esperienza unica nel suo settore, un esplosivo mix di capolavori di architettura moderna, elementi di design e eventi culturali di grande prestigo; il tutto in un contesto ampio e arioso, immerso nella campagna nell’immediata periferia di Weil am Rhein. Dotato anche di un bar e di uno store, diventa una meta per molti abitanti dei dintorni che, recandosi al Museo in occasione di qualche mostra di interesse particolare, approfittano per un momento di relax “fuori porta”. Complice la giornata mite e soleggiata, la nostra visita è stata picevole sia per ammirare le architetture dall’esterno, sia per ammirare l’interessantissima mostra “Making Africa”, sia per concedersi un acquisto di design al Vitra Store.

Il Campus Vitra di Weil am Rhein, vicino a Basilea, è uno straordinario ensemble di architettura contemporanea. Gli appassionati di design e architettura di tutto il mondo sono invitati a conoscere gli edifici di alcuni dei più rinomati architetti in una visita guidata, a visitare un’esposizione nel Vitra Design Museum, a seguire la rifinitura artigianale di un classico del design nel Lounge Chair Atelier e a trovare ispirazione per la propria abitazione nella VitraHaus, il flagship store di Vitra.

Il Campus Vitra coniuga gli aspetti commerciali e culturali di Vitra, azienda svizzera dedita alla produzione di mobili dal 1934, anno della sua fondazione come studio di arredamento per negozi di Will Fehlbaum. Nel 1950 la produzione fu trasferita da Birsfelden (CH) a Weil am Rhein (DE). L’incendioche nel 1981 distrusse buona parte della superficie produttiva fu l’occasione, per la seconda generazione dell’impresa a conduzione famigliare, di ricostruire affidandosi a prestigiosi architetti.

VitraHaus |Realizzazione: 2010
Architetto: Herzog e de Meuron (Jacques Herzog *1950, Pierre de Meuron*1950)

La VitraHaus è il flagship store di Vitra, la sede della Vitra Home Collection e, allo stesso tempo, l’ingresso al Campus Vitra per tutti i visitatori. Herzog e de Meuron accolsero le forme architettoniche dell’archetipo “Giebelhaus”, la allungarono e impilarono una schiera di casette l’una sopra all’altra. In questo modo sono nati spazi trasparenti a forma di case e, conseguentemente alla reciproca compenetrazione di blocchi di case, prospettive e trasformazioni interessanti. L’architettura della VitraHaus dischiude così per il visitatore un percorso pieno di sorprese, in cui, grazie a installazioni d’arredo di diversi stili, possono essere ammirati i grandi classici Vitra e gli ultimi progetti dei designer contemporanei. ‘edificio iconico, ripartito in dodici blocchi di case l’uno sovrapposto all’altro, domina anche su uno shop, sul Lounge Chair Atelier e sul VitraHaus Café.

Balancing Tools | Realizzazione: 1984
Artista: Claes Oldenburg (*1929), Coosje van Bruggen (1942-2009)

Importante rappresentante della pop art americana, Claes Oldenburg, con la moglie Coosje van Bruggen, è noto soprattutto per le sue grandi sculture. Anche al Campus Vitra, martello, cacciavite e tenaglia, tre importanti strumenti per la realizzazione di una sedia

balancingtools

Vitra Design Museum, Stabilimento industriale, Guardiola d’ingresso, Gallery |Realizzazione: 1989
Architetto: Frank Gehry (*1929)

vitramuseum

Il museo, scultoreo con le sue torri e le sue rampe, è un’attrazione; la casa atrio e il retrostante padiglione produttivo sono realizzati in appoggio formale ad esso. Un esteso tappeto erboso è il palcoscenico dei primi edifici di Gehry in Europa. All’interno del museo è rimarchevole la compenetrazione degli spazi e della luce. La Vitra Design Museum Gallery è stata realizzata nel 2003 sulla base dell’ingresso già esistente.