Artistar Jewels 2019 – The Contemporary Jewel as never seen before – ci accompagna nel  Giro Del Mondo In 500 Gioielli Contemporanei, con un evento internazionale dedicato ai body ornament, giunto alla sua sesta edizione, per la prima volta si terrà a Palazzo Bovara in Corso di Porta Venezia a Milano dal 19 al 24 febbraio 2019.

Per Artistar Jewels 2019, l’intero Palazzo Bovara sarà dedicato in maniera esclusiva all’exhibition, con oltre 700 mq espositivi. Un’occasione da non perdere per ammirare la bellezza del gioiello contemporaneo declinata in 500 ornamenti scultorei, ironici, talvolta al limite dell’indossabilità, inseriti in un percorso esperienziale diviso in 4 tematiche: avanguardia, innovazione, prezioso e riciclo. Le creazioni in mostra sono tutte di altissimo livello artistico e tecnico, la maggior parte delle quali create per l’occasione e mai esposte prima al pubblico.

L’edizione 2019 segna un primato, perché per la prima volta sono stati stretti accordi con realtà anche fuori dall’Europa, con Bini Gallery in Australia, Ame Gallery a Hong  Kong e Alice Floriano in Brasile. Proprio su questo tema si esprime il founder Enzo Carbone: “Artistar Jewels è un progetto in grande crescita, con nuovi partner in Italia e fuori dall’Europa su cui stiamo lavorando e puntando moltissimo. L’attenzione del pubblico al gioiello contemporaneo e alla manifattura artistica sta crescendo sensibilmente nel nostro Paese, noi ci crediamo fortemente e stiamo investendo non solo per diffondere la cultura di questo settore, ma anche per rispondere a ciò che i designer realmente chiedono: visibilità internazionale e opportunità commerciali; ringraziamo inoltre il Comune di Milano e Cna Federmoda per la fiducia nel nostro progetto”.

In mostra sarà possibile ammirare anche le creazioni di tre protagonisti del mondo dell’arte e del gioiello contemporaneo il cui lavoro è riconosciuto a livello internazionale: Turi Simeti uno degli artisti contemporanei italiani più apprezzati e quotati e noto per le sue estroflessioni degli anni Sessanta; la tedesca Ute Decker che lavora a Londra, autrice di gioielli scultura, annovera tra i suoi clienti Zaha Hadid; utilizza per le sue creazioni oro e argento 100% riciclato equo solidale con certificazione Fairtrade ed è una delle prime sostenitrici del gioiello etico. Infine saranno presenti i gioielli geometrici dalle imponenti strutture dell’artista e designer francese Christophe Burger.

Artistar Jewels è un evento che offre, ogni anno, una lettura inedita sul gioiello contemporaneo proponendo le tendenze degli ultimi anni. L’approccio è orginale poiché la selezione non è svolta partendo da un argomento scelto dai curatori, massima è la libertà espressiva per offrire ai visitatori uno spaccato reale sulla produzione contemporanea nell’ambito dell’ornamento per il corpo. Le tecniche impiegate sono le più diverse – dalla cera persa, al taglio laser, dalla filigrana, alle rifiniture a mano, passando per la stampa 3D sempre più impiegata in questo settore. Il mondo animale con le sue mille sfaccettature, l’esplorazione del corpo umano in chiave ironica o disinibita, la critica all’universo dei social network sono tra i temi emersi più interessanti. Oro, argento, titanio, pelle, tessuto, polimeri, diamanti, quarzi, persino meteorite, licheni e nanosital sono tra i materiali scelti con accostamenti forti, inediti e raffinati.

Artistar Jewel 2019

Palazzo Bovara – C.so di Porta Venezia, 51

19-24 febbraio 2019

Orario: 10:00 – 18:00 (aperto al pubblico – ingresso gratuito)

Artists Night: 21 febbraio ore 17:00 (su invito)

Serata Premiazione: 22 febbraio 2019 ore 18:00 (su invito)