Come ogni anno, a spezzare la rigidità dell’inverno con le sue mille declinazioni del colore del sole, torna AgruMi, la grande mostra mercato dedicata agli agrumi, frutti simbolo del Mediterraneo.

A cura di Andrej Babicky

L’evento AgruMi, incastonato nel delizioso complesso della Villa Necchi Campiglio di Milano, patrimonio del FAI Fondo Ambiente Italiano,  si è svolto in un soleggiato weekend di febbraio. Un percorso multisensoriale è stato costruito in modo che il visitatore potesse scoprire ed apprezzare le qualità visive, tattili, olfattive e gustative, a volte date per scontate, delle diverse varietà di agrumi e dei prodotti da loro derivati.

Il profumo non solo dei frutti ma anche dei loro fiori si sprigionava nell’aria mentre si assaggiavano le marmellate artigianali, le spremute, i canditi oppure ci si lasciava sorprendere dalle inusuali forme delle varietà nuove dei frutti. Non mancavano essenze, cosmetici e decori, che invadevano gli spazi con la loro varietà, a volte rara o sconosciuta.

    

Il pubblico ha potuto partecipare alle varie conferenze, degustazioni e laboratori per adulti e bambini. In molti si sono goduti la giornata di sole, ammirando la splendida cornice dell’iniziativa. Molto apprezzata l’opportunità di fare acquisti e di avvicinarsi a culture, tradizioni e saperi agricoli, culinari e curativi.

Due giornate di colori e profumi avvolgenti che ci danno appuntamento per il prossimo anno.