Dall’11 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020 a Genova, Boero sostiene la mostra “Bernardo Strozzi (1582/1644). La conquista del colore”: monografica con una cinquantina di opere, di cui una ventina mai esposte e sette inediti assoluti

Boero, leader nel mercato dei prodotti vernicianti per l’edilizia, ha scelto di supportare la mostra monografica dedicata al pittore Bernardo Strozzi, ospitata dall’11 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020 a Palazzo Nicolosio Lomellino, Genova. L’evento celebra il quindicesimo anniversario dell’apertura al pubblico del palazzo che conserva lo straordinario ciclo di affreschi di Bernardo Strozzi, riscoperto al primo Piano Nobile nel 2000. La mostra vuole mettere nel massimo rilievo possibile l’affresco-capolavoro, un unicum assoluto come si è detto, dedicando ad esso l’intera sala centrale, la più grande dei quattro eleganti ambienti espositivi. Un sistema di specchi posto al centro inviterà il visitatore a osservare con attenzione il racconto colorato che il pittore immaginò per il marchese Centurione, della famiglia a lungo proprietaria del palazzo, dal 1609 al 1711.

L’esposizione, curata da Anna Orlando e Daniele Sanguineti, darà visibilità a oltre quaranta opere, in gran parte inedite, e rappresenta un evento straordinario, sia dal punto di vista scientifico che culturale. Le opere, esposte nelle cinque sale dell’affascinante Palazzo, ripercorrono i principali momenti artistici del maestro, con l’obiettivo di mostrare al pubblico il meglio della sua opera e gli aspetti più affascinanti del suo singolare contributo alla storia della pittura genovese del XVII secolo.

Attraverso i dipinti per la devozione domestica, le pale d’altare, i ritratti e le nature morte, si arriva al cuore della mostra, la sala centrale del Primo Piano Nobile, che custodisce l’affresco-capolavoro, ponendo quindi l’attenzione sul tema dello spazio. Il tema del “colore”, fil rouge tra le opere in mostra e cuore e vocazione di Boero, è stato centrale: in questo contesto, di grande valore storico e culturale, l’azienda di origine genovese ha desiderato partecipare e contribuire, con l’eccellenza dei suoi prodotti, a rendere alcuni dettagli delle sale del Palazzo Nicolosio Lomellino e l’allestimento della mostra ancora più affascinanti.

All’interno del primo piano nobile del palazzo storico, è stato effettuato un accurato lavoro che ha interessato tre importanti dettagli: una ex porta murata e due nicchie sono state riempite da pannelli finemente decorati dagli studenti del Corso di Decorazione dell’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova, coordinati dal Docente Prof Luigi Fontana. Attraverso un utilizzo preciso e competente del meglio dell’offerta Boero gli artisti sono riusciti infatti a ricreare sui pannelli i decori delle pareti circostanti, ricostruendo fedelmente colonne e marmorino. Un risultato finale ottimale e durevole.

Protagonista delle decorazioni, che hanno rispettato i colori originali delle sale, è il Magnum satinato, smalto all’acqua APEO FREE inodore e con una innovativa formula anti impronta. Si distingue da un punto di bianco inalterabile, non ingiallente e stabile nel tempo, garantendo estrema costanza e durata di tinta. Boero ha inoltre offerto i prodotti per la decorazione di circa 10 pannelli espositivi dell’allestimento della mostra Bernardo Strozzi, scelti nelle tonalità più corrette per offrire il giusto sfondo alle opere del Maestro genovese. Tutte le tinte sono state selezionate dalla collezione i Coordinati: in particolare, sono stati scelti Magnum opaco, nella variante beige e Koala, idropittura vellutata superlavabile ad alta copertura, nei colori giallo profondo e grigio.

 

Palazzo Podestà o di Nicolosio Lomellino

via Garibaldi  7, Genova

Orari:

da martedì a venerdì: 15.00 – 18.00

sabato, domenica e festivi: 10.00 – 18.00

Chiuso  lunedì e il 25 dicembre 2019

www.boero.it/