Nell’atelier di Milano, appena inaugurato, Christian Fischbacher svela le sue proposte 2020 che si focalizzano sui disegni e colori dell’artigianato messicano e della foresta tropicale, e vengono utilizzate nei tessuti e nei nuovi tappeti a tessitura piatta

Christian Fischbacher,  azienda tessile svizzera arrivata alla sesta generazione, produce tessuti dai rigorosi standard qualitativi, prodotti per un’esigente clientela in tutto il mondo. A tutt’oggi, la passione per la qualità impeccabile dei materiali e del design è il valore cardine alla base del brand.

La collezione primaverile 2020 è un viaggio attraverso l’America Latina: ricchi disegni e composizioni cromatiche si sviluppano traendo ispirazione dai quadri di Frida Kahlo e dal linguaggio estetico naïf dell’artigianato messicano, con estroversi motivi che decorano tendaggi e tappezzerie. È così che l’atelier di design interpreta la flora lussureggiante della foresta tropicale e la riproduce in fiori e foglie astratti dai colori vivaci. L’abile accostamento e sovrapposizione di motivi dipinti a mano ad acquerello crea un’atmosfera densa di poesia.

Le tenui nuances delle superfici e le strutture dei tessuti colpiscono per il loro carattere artigianale e nobile, e raccontano di deserti, di forme del paesaggio e di sfumature calde della terra bruciata. Il lino non sbiancato  ha una mano ruvida: Christian Fischbacher ne celebra il carattere utilizzando il materiale allo stato puro. Anche i colori si intonano con la bellezza dei materiali naturali: terra rossa, colori dell’argilla e del deserto, delicate tonalità naturali.

I prodotti sono realizzati con i migliori materiali, utilizzando un’ampia gamma di tecniche di produzione sia tradizionali sia innovative. Luccicanti nelle loro tonalità dorate, argentee e metalliche, questi tessuti conferiscono agli ambienti un misterioso splendore, ricco di bagliori cangianti ed iridescenti.

Un ulteriore tema della collezione è la reinterpretazione in chiave odierna di una bellezza antica: che si tratti di forme rotondeggianti di un’altra epoca, statue di divinità con vesti lunghe fino a terra o superfici sbiadite dal sole, originali e citazioni si mescolano in un moderno mélange di tessuti. Le stoffe morbidamente fluide, vellutate e delicatamente lucenti creano un effetto raffinato e minimalista al tempo stesso. La palette di colori comprende tonalità tenui di bianco sporco, beige, pietra, oro e argento fino a variazioni salvia e blu. Tipica di Christian Fischbacher è la grande varietà di innovative mescolanze di filati e tecniche di armatura che danno vita a modelli di grande forza espressiva, apprezzati al tempo stesso per caratteristiche come la biodegradabilità e la non infiammabilità.

I nuovi tappeti a tessitura piatta sono espressione di grande esperienza e competenza. Ciascuno di essi è un esemplare dalla forte personalità capace di definire gli spazi ambientali. Il morbido pelo che li contraddistingue genera calore e senso di benessere. Dall’incontro tra stile moderno e artigianalità nasce un’elaborata combinazione jacquard di cotone-ciniglia e mischie di filati che crea sorprendenti disegni plastici ed esplosioni cromatiche. Alcuni tappeti vengono nobilitati mediante l’uso della stampa transfer.

Sia i classici della collezione di tessuti che le nuove proposte esprimono il carattere inconfondibile del design del produttore tessile svizzero.

www.fischbacher.com