Air Up è il primo sistema di bevande riutilizzabili al mondo che aromatizza la tua acqua sfruttando il fenomeno fisiologico dell’olfatto retronasale

La nuova era dell’idratazione è qui: con Air Up l’acqua trova ogni volta un nuovo sapore, cambia gusto pur rimanendo acqua,  con una serie di abbinamenti deliziosi senza zuccheri aggiunti. Magia? No, solo scienza.

Siamo abituati a pensare al gusto come al risultato della semplice stimolazione delle papille gustative, ma la realtà è leggermente più complessa: per garantire l’accurata percezione e differenziazione di sostanze e gusti diversi, le sole papille non sono sufficienti -serve la collaborazione di altre cellule, le cellule olfattive retronasali. Infatti, quello che noi chiamiamo comunemente gusto non è altro che la raffinata integrazione di stimoli chimici ed elettrici da parte nella nostra corteccia cerebrale: questi stimoli arrivano per lo più dalle cellule olfattive retronasali contenute nella cavità orale che captano le molecole disperse nell’aria, mandando l’informazione al cervello, il quale la codifica come sapore a livello corticale.

Questo è stato il punto di partenza di Air Up per ideare una nuova routine dell’idratazione. Air Up System è una borraccia riutilizzabile con un segreto: una cartuccia aromatica chiamata Pod da fissare alla base del beccuccio. Quando si beve, attraverso il boccaglio della borraccia passa un flusso d’aria che si aromatizza, arricchendosi così di molecole che accompagneranno l’aria all’interno della bocca dove andranno a stimolare le cellule olfattive retronasali. Et voilà: l’acqua cambia sapore.

Come sapete, cerco sempre di sperimentare, ove possibile, i prodotti di cui parlo. Per questo, ho voluto provato Air Up, dal momento che il sistema è il risultato erano tutt’altro che scontati. Ho utilizzato la versione starter kit che include una borraccia in Tritan senza BPA e una selezione di pod aromatici.

Una volta capito il meccanismo, l’assemblaggio è molto semplice e intuitivo. La borraccia, disponibile in diversi colori a seconda del kit scelto, ha una forma particolare, in modo tale che l’inserimento del boccaglio/cannuccia risulta obbligato nel lato corretto. I pod, ovvero le cartucce circolari da inserire alla base del boccaglio, presentano una scanalatura a goccia che ne consente l’inserimento solo nella posizione corretta.

Si riempie la borraccia di acqua fredda o a temperature ambiente, liscia o gassata e si chiude la borraccia. Poi si scegli il pod del gusto che desideriamo al momento e si inserisce. Tutto qui. Si può cominciare a bere l’acqua che si aromatizza automaticamente del gusto che abbiamo scelto. E funziona sul serio! Ovviamente non stiamo parlando di bibite, per le quali occorrono ovviamente ingredienti aggiuntivi, ma di acque aromatizzate, come quelle che troviamo in vendita nelle bottigliette. Ho provato i pod all’arancia e al limone e l’aroma è perfetto. Senza aggiunta di zuccheri, additivi o coloranti. È solo acqua, ma acqua appetitosa.

Se vogliamo cambiare pod, possiamo farlo in qualunque momento e possiamo riporre quello non utilizzato nella sua confezione per un utilizzo successivo. E i pod sono acquistabili separatamente e disponibili in 20 sapori che variano dagli aromi tropicali ai frutti di bosco, dalla cola alla ciliegia, dalla pera alla vaniglia. Proprio per tutti i gusti.

Nel 2021 air up si è classificata come la start-up tedesca con il brand più forte. Attualmente air up è presente in Austria, Germania, Francia, Belgio, Paesi Bassi, Svizzera, Regno Unito e Italia.

https://it.air-up.com/